Telecardiologia: nell’area fiorentina la diagnosi a distanza ma in tempo reale

Far arrivare l’assistenza specialistica in luoghi remoti e che altrimenti ne sarebbero privi, espandere territorialmente l’utilizzo sistematico delle competenze specialistiche e consentire un rapporto interattivo tra medico di famiglia e cardiologo. Sono questi i principali vantaggi che si concretizzeranno con la “Telecardiologia”: la prima esperienza strutturata di telemedicina nell’area fiorentina che è partita lunedì 7 marzo.

Dieci per il momento i presidi territoriali coinvolti (Montedomini, Le Piagge, la Casa della Salute di Scandicci, Campi, Calenzano, Vaglia, Impruneta, Tavernelle, Rignano e Reggello);la ASL Toscana Centro li ha scelti perché si tratta di sedi periferiche e che avevano meno disponibilità di prestazioni cardiologiche.

Tre i centri di refertazione interessati (ospedali Palagi e Santa Maria Nuova e presidio sanitario di Camerata a Fiesole) ai quali verranno inviati gli elettrocardiogrammi.

Il servizio sarà attivo tutti i giorni, dal lunedi al venerdi, mattino e pomeriggio.

Non servirà la prenotazione: il cittadino potrà recarsi direttamente all’ambulatorio con la richiesta del medico curante, farà l’ elettrocardiogramma e, in pochi minuti, riceverà la risposta.

“Sempre di più nell’ambito della diagnostica i medici potranno utilizzare l’informatica per la trasmissione a distanza dei dati, con indubbi vantaggi per i pazienti che non dovranno più spostarsi fisicamente e riceveranno comunque la valutazione clinica –spiega Giancarlo Landini, direttore del dipartimento di area medica fiorentino- che, aggiunge, “queste soluzioni saranno sempre più diffuse e soprattutto compatibili nei territori più decentrati: grazie alle applicazioni della telemedicina non saranno fatti mancare servizi e prestazioni ai nostri pazienti, anche se a distanza”.

I primi presidi con la “telecardiologia” saranno quelli di Le Piagge, Vaglia, e Impruneta e poi, via via entreranno nel sistema anche gli altri.

Questi gli orari:

  • LE PIAGGE (lunedì e venerdì dalle 10.00 alle 12.00)
  • VAGLIA (lunedì dalle ore 14.00 alle ore 16.00)
  • IMPRUNETA (giovedì dalle ore 9.30 alle 11.30)

La refertazione del medico sarà garantita entro 30 minuti dall’erogazione della prestazione.

Il personale medico e infermieristico coinvolto nel progetto di telecardiologia è stato formato alla registrazione, ricezione ed invio degli elettrocardiogrammi, ed all’uso dei programmi informatici di supporto.

Comments are closed.